News

21
Lug

Nuovi acquisti mezzi

CAP – RECY TOP

MOVIDEO ATEX ZONA 1 

GATTO RC

21
Lug

Consulta le nuove certificazioni

Certificazione ISO 18001 Scad. Feb 16

Certificazione ISO 14001 2004

Certificazione ISO 9001 2008

Certificazione SOA OG6 OG12

9
Giu

Nuovo mezzo Ecologica Piemontese, VOLVO FH480 atex zona 0 – ADR

Nuovo mezzo Ecologica Piemontese, VOLVO FH480 ATEX ZONA 0 – ADR, capacità di carico 14 metri cubi e 5 metri cubi di H20.
La sua peculiarità è di essere l’unico mezzo in italia completamente ATEX; dalla pompa del vuoto a quella dell’acqua comprese tutte le tubazioni di carico e scarico e le linee elettriche.

VOLVO FH480 atex zona 0 – ADR può operare in ambienti in zona ATEX 0!

SCHEDA TECNICA DEL MEZZO

9
Giu

Cantiere avviato in Corso Colombo

9
Giu

Acquisto Bremach 4×4

Ecologica Piemontese acquista il Bremach 4×4 per aspirazione rifiuti piccole dimensioni accesso agevolato.

Automezzo speciale che ci permette di effettuare lavorazioni sia in luoghi di difficile accesso per i mezzi di tipo standard (infatti la larghezza massima del veicolo in questione è di solo 170cm) e sia in luoghi dove l’utilizzo del sistema a trazione integrale si rende necessario.

Capacità di carico: 1mc

SCHEDA TECNICA DEL MEZZO

9
Giu

Cap-bora a Castelmaggiore per pulizia tetto parrocchia san leonardo

Evitando il crollo del tetto.

Leggi l’articolo di “La Provincia” di Cremona – 13/11/2012

Guarda la scheda tecnica.

9
Giu

Certificazione OHSAS 18001 e revisione ISO 14001:9001

Dal 1° gennaio 2013 abbiamo conseguito la certificazione OHSAS 18001 per procedure di lavoro nel comparto di sicurezza. La certificazione ci permette di essere Leader nel mercato dei servizi ambientali.

Nuove certificazioni

9
Giu

L’Ecologica Piemontese si è attrezzata per il nuovo sistema SISTRI

L’Ecologica Piemontese si è attrezzata per il nuovo sistema SISTRI

Il SISTRI è un nuovo sistema di controllo elettronico che segue tutti i rifiuti speciali, pericolosi e non, garantendo che vengano smaltiti correttamente, senza danni per la salute e per l’ambiente. Un modo per rendere trasparente il ciclo dei rifiuti.

Il Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti è nato nel 2009 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare per informatizzare la gestione della filiera dei rifiuti nella regione Campania, ed è gestito dal Comando dei Carabinieri per la tutela dell’ambiente.

Il sistema informatico sostituirà gradualmente i registri cartacei nel monitoraggio dei rifiuti, dalla produzione al loro smaltimento.

Mediante speciali software, chiavette USB e dispositivi GPS da installare sui veicoli che trasportano rifiuti, sarà infatti possibile registrare il percorso dei medesimi. In questo modo il SISTRI garantisce una corretta gestione dei rifiuti, riducendo il loro impatto ambientale, e costituisce una valida risposta per combattere l’illegalità nel settore dei rifiuti speciali e pericolosi.
Ecologica Piemontese si è attrezzata per aderire e rispettare il SISTRI.

9
Giu

Unità mobile spazi confinati

Ecologica Piemontese ha acquistato una unità mobile spazi confinati con attrezzatura, come da dpr 177.
Per saperne di più: Guarda la scheda di approfondimento

9
Giu

TEXA per sapere dove sono i nostri veicoli

Ecologica Piemontese monta sui propri veicoli i navigatori satellitari TEXA

Conoscere in ogni momento dove sono i nostri veicoli e sapere cosa stanno facendo è importante per potere organizzare giornalmente il lavoro e pianificare in modo efficace e proficuo le nostre assistenze.
Per questo motivo abbiamo scelto di installare su ogni automezzo il sistema TMD sviluppato da TEXA.

TMD è costituito da un robusto ed avanzato dispositivo di localizzazione GPS/GPRS, costruito seguendo le più rigide direttive internazionali, che permette la localizzazione puntuale e costante del mezzo in qualsiasi parte del mondo.

Il dispositivo permette inoltre di verificare su qualunque mezzo osservato se al tempo stesso sta lavorando con la presa di forza inserita, quindi utilizando la pompa dell’acqua o il decompressore in aspirazione.

Mediante il software di Fleet Management via web e la funzione di GEOFENCING, siamo sempre in grado di sapere dove sono i nostri mezzi e conosciamo in tempo reale se avviene il passaggio di un veicolo in una determinata zona oppure la sua entrata o uscita in un determinato perimetro.